Chi siamo

AiCARE e il Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa sono da anni impegnati nello sviluppo e nella diffusione della tematica dell’agricoltura sociale a livello locale, nazionale e internazionale. In questi anni hanno sviluppato competenze e metodologie specifiche nel settore dell’agricoltura multifunzionale con utilità sociale e ritengono importante, ai fini dello sviluppo del settore dell’agricoltura sociale e per il suo contributo alla riduzione delle disuguaglianze sociali e allo sviluppo dei territori, contribuire alla diffusione delle innovazioni sperimentate direttamente e/o in collaborazione con soggetti singoli, collettivi, pubblici e privati.

Hanno individuato nel modello del franchising sociale una strategia per replicare in maniera rapida e diffusa buoni progetti di agricoltura sociale senza disperdere risorse, una strategia per lo scaling up come diffusione delle innovazioni del settore sociale al fine di raggiungere un maggior impatto.

Intendono condividere e mettere al servizio del progetto di attuazione di un modello di franchising sociale per l’agricoltura sociale le esperienze maturate e gli strumenti in loro possesso e tra di loro complementari.


logo-aicare
Agenzia Italiana per la Campagna e l’Agricoltura Responsabile e Etica (AiCARE)
È un’associazione indipendente e senza scopo di lucro, di tecnici e ricercatori attivi nello sviluppo rurale, in agricoltura, nel welfare, nell’educazione e formazione.

Realizza progetti, iniziative e collaborazioni che hanno per scopo la diffusione della conoscenza e lo sviluppo dell’agricoltura sociale e civica e la costruzione di pratiche innovative sul cibo.

Favorisce il confronto fra sistema pubblico, imprese e comunità.

Utilizza metodi innovativi e stili di lavoro che si caratterizzano per leggerezza, praticità e concretezza.


I progetti realizzati
Raccolta e messa in rete di buone pratiche.
Diffusione di studi e ricerche.
Coinvolgimento del sistema pubblico, delle imprese, delle comunità.
Formazione.
Assistenza e orientamento.

Premio Agricoltura Civica Award – I Buoni Frutti. Viaggio nell’Italia dell’agricoltura civica, etica e responsabile – Giornate di formazione – Centro di documentazione online – Agrietour AgriSocial – Visite sul campo e tour in Italia e all’estero

logo-unipi
Università di Pisa – Dipartimento Scienze Veterinarie (DSV)
Il DSV è una struttura multidisciplinare che coordina e svolge le funzioni relative alla ricerca scientifica, alle attività formative ed ai servizi al territorio nell’ambito delle scienze veterinarie. All’interno del DSV esiste un gruppo di ricerca e formazione attivo nello sviluppo sociale nelle aree rurali, nel welfare rurale e rigenerativo, nell’agricoltura sociale.

Realizza studi e ricerca sui temi di competenza, iniziative di ricerca intervento e di formazione nei territori italiani e in rete con partner europei promuovendo conoscenza collaborativa, innovazione sociale e nuove soluzioni tecniche organizzative.

Usa approcci che si caratterizzano per metodo, indipendenza e capacità analitiche.


I progetti realizzati
Ricerca intervento sui territori rurali.
Studi e ricerca sui temi di competenza.
Collaborazione con il sistema istituzionale, le imprese agricole, il volontariato e la cooperazione sociale.
Formazione e diffusione conoscenza.

SoFar – SoFarex – Agricoltura sociale innovativa – Formalizzazione pratiche agricoltura sociale – Metodi per il lavoro di territorio in agricoltura sociale – Soluzioni innovative nel welfare rurale



Cosa li unisce

  • Impegno nello sviluppo e nella diffusione dell’agricoltura sociale a livello locale, nazionale e internazionale.
  • La visione dell’agricoltura come bene comune.
  • Competenze e sviluppo di metodologie specifiche nel settore dell’agricoltura multifunzionale con utilità sociale.
  • Idea di un’agricoltura sociale che contribuisca alla riduzione delle disuguaglianze sociali e allo sviluppo dei territori.
  • Desiderio di ripensare l’agricoltura contemporanea e favorire la transizione.
  • Sperimentazione di metodi e ambiti innovativi.
  • Voglia di diffondere le innovazioni sperimentate direttamente e/o in collaborazione con soggetti singoli, collettivi, pubblici e privati.
  • Imprenditorialità come capacità di collaborare.
  • Dare concretezza alle idee per sviluppare risposte ai problemi.